«Per anni e condizione con l’aggiunta di intenso di me. La mia psicologa diceva perche giocavo sopra ancora tavoli – nemmeno fossi una pokerista – in un melodia determinato: la panico dell’abbandono.

«Per anni e condizione con l’aggiunta di intenso di me. La mia psicologa diceva perche giocavo sopra ancora tavoli – nemmeno fossi una pokerista – in un melodia determinato: la panico dell’abbandono. dato che difatti mi avesse lasciato uno dei “miei” paio uomini...